Wall Street: corre con posticipo alcuni dazi Usa contro Cina, Dj +1,5%

Petrolio vola del 3,75% a 57 dollari al barile

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) – New York, 13 ago – A due
ore dalla fine degli scambi, gli indici a Wall Street
continuano a correre sostenuti da un rinnovato ottimismo
nelle relazioni commerciali tra Usa e Cina. A riaccenderlo e’
stata una telefonata tra negoziatori sull’asse
Washington-Pechino e il posticipo, al 15 dicembre dall’1
settembre, dell’introduzione di dazi su prodotti cruciali per
garantire il buon andamento della stagione dello shopping
natalizio. Si tratta di laptop, smartphone, console per
videogiochi e, tra gli altri, alcuni giocattoli. Nel
frattempo il Wall Street Journal scrive che Cbs e Viacom
hanno siglato un accordo di principio che riporta i due
gruppi media sotto lo stesso tetto in una transazione in
azioni che crea un colosso dell’intrattenimento da circa 30
miliardi. Il Djia sale dell’1,5% a quota 26.302. L’S&P 500
avanza dell’1,57% a 2.928 punti. Il Nasdaq Composite segna un
+1,96% a 8.017. Il petrolio a settembre al Nymex vola del
3,75% a 57 dollari al barile.

A24-Spa

(RADIOCOR) 13-08-19 20:05:24 (0448)NEWS,ENE 3 NNNN