Tria: anticipare percorso a 2,2-2,1% con entrate aggiuntive e risparmi da reddito

Nessuna manovra correttiva effettiva

(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) – Roma, 12 giu – “Non ho
problemi nella discussione con la Commissione europea sul
2019 perche’ a legislazione vigente il deficit sara’
inferiore al 2,4% del Pil stimato nel Def, ci sono entrate
aggiuntive e risparmi dal Reddito e quota 100 che ci
porteranno al 2,2%-2,1%. Si tratta di vedere come anticipare
questo, ma nessuna manovra correttiva effettiva”. Lo ha detto
il ministro dell’economia Giovanni Tria al convegno del
Messaggero.

Bab-Ale

(RADIOCOR) 12-06-19 12:34:46 (0349)PA,EURO 3 NNNN